L'importanza di fare un'analisi dei competitor

scritto da Marco

Molto spesso non viene presa in seria considerazione ma realizzare un’analisi dei competitors, prima di intraprendere una qualsiasi strategia di marketing (es. vendita online, adv, payperclick, ecc), è un’azione fondamentale per vendere in un mercato e farlo con buoni risultati. 
Quello che viene chiamato “benchmarking” è una delle basi di una strategia di marketing e comunicazione. E’ importante perchè se non si conoscono e non si sa come si muovono i concorrenti, non è possibile valutare le tattiche migliori né capire come potersi distinguere e competere. Va comunque fatta attenzione e distinzione quando si parla di competitor, perché è fondamentale individuare quelli più attinenti al vostro mercato e sopratutto quelli in linea con la vostra offerta.

Una primissima analisi preliminare, che può essere fatta direttamente dal cliente per iniziare a farsi un’idea, è fare una semplice ricerca su Google secondo i competitore conosciuti direttamente e le keywords attinenti al proprio settore e business. Il secondo step è quello di rivolgersi ad uno studio che possa approfondire l’analisi dei competitor indicati e scoprirne eventuali nuovi. In questo modo si arriverà ad ottenere un report con delle linee guida su strategie nella ricerca organica e a pagamento, nel display advertising, nella costruzione dei link (backlinks).

Inoltre oggi non si può terminare senza dare un’occhiata ai social media: che piattaforme utilizzano? che cosa pubblicano? con che frequenza? come interagiscono con gli utenti? Tutte domande alle quali bisognerà dare una risposta se si vuole costruire una strategia efficace.

Photo