E-commerce in continua crescita. Guai a farsi trovare impreparati

scritto da Fabio

Lo scorso anno le stime erano state chiare quando dicevano che il 2016 sarebbe stato un anno di grande crescita per l’e-commerce in Italia. I dati ottenuti hanno rispecchiato perfettamente le previsioni, con un +10% raggiungendo quota 20,7 milioni di utenti, ed un incremento del valore delle transazioni del 18% (quasi 20 miliardi di euro).

Se il 2016 è stato un ottimo anno per gli e-shopper, però, il 2017 iniziato da poco dovrebbe esserlo ancora di più, continuando la crescita iniziata ormai da qualche anno ed aumentando ulteriormente il numero di utenti che acquistano online. Si stima infatti un +19% annuo ed un volume di transazioni di circa 23 miliardi di euro.

L’analisi realizzata da Netcomm ha evidenziato come nel nostro paese sia ancora il PC ad essere lo strumento preferito per effettuare acquisti online (anche se la crescita è stata contenuta rispetto al 2015), ma con i dispositivi mobile in enorme risalita (+80% di transazioni) e destinati a crescere ancora di più. Per questo motivo, come sottolineato da Roberto Liscia, Presidente di Netcomm: “È importante che gli operatori dell’e-commerce offrano strumenti mobile-friendly”.

Numeri e stime di crescita importanti che lasciano intuire le potenzialità che può avere differenziare il proprio mercato anche su un canale come l’online. Un motivo in più per le aziende ad aprirsi a questo mondo, affidandosi ad esperti del settore, per evitare di farsi trovare impreparati.

Photo