E-commerce: sempre più vendite, sempre più mobile

scritto da Fabio

Il 2016 è stato un anno decisamente positivo per il mercato e-commerce B2C in Italia: un aumento del 10% rispetto al 2015 che ha generato un fatturato complessivo di 31,7 miliardi Euro. Tutti i settori hanno visto una crescita, con salute e bellezza (+36%) e alimentare (+33%) a fare da traino anche grazie a grandi marchi esteri, seguiti da moda e dal settore casa e arredamento, spinti parzialmente anche dalla pubblicità televisiva.
La grande ascesa riguarda soprattutto le vendite da mobile, che nel 2012 rappresentavano il 5% del totale, nel 2013 l’8,5%, il 13% nel 2014 ed il 22% nel 2015; un dato cresciuto fino al 26% dello scorso anno, che mette tutte le aziende che vogliono intraprendere questo percorso di vendita online di fronte alla necessità di realizzare dei sistemi che possano essere fruibili, nel modo migliore e più semplice possibile, anche dai dispositivi mobile, così da rendere l’esperienza di acquisto dell’utente semplice e veloce.

Ma non solo, perché anche le attività di promozione e advertising su mobile stanno diventando sempre più un passaggio chiave per chi vuole pubblicizzare il proprio e-commerce, aumentando così le vendite. E i social network? La maggior parte delle aziende e-commerce italiane continua a ritenere importante investire su questi canali, tanto che nel 2017 il 51% dei merchant incrementerà le risorse, mentre il 36% prevede un investimento costante*.

* fonte Casaleggio Associati, 2017

Photo