La pubblicità scopre la potenza del mobile

scritto da Fabio

In principio fu Internet, ora è il Mobile. Sembra non esserci pace per la stampa quotidiana che negli ultimi anni ha dovuto far fronte a perdite notevoli a livello pubblicitario per l'imposizione della televisione e per l'esplosione definitiva del web. Il peggio, però, sembra non essere ancora arrivato e questa volta il nemico è un altro, forse altrettanto potente: il mobile.

Secondo il report di ZenithOptimedia Worldwide - ‘Advertising Expenditure Forecasts‘ - il peso della pubblicità sul mobile continua a crescere tanto che in base alle stime fatte nel 2017 diventerà il terzo mezzo di diffusione per l’advertising, dopo la televisione e i portali internet, effettuando il sorpasso con il 12,4% della spesa pubblicitaria globale contro l’11,9% della stampa quotidiana.

Il settore mobile vedrà più di un raddoppio nelle sue cifre, contribuendo in modo davvero sensibile alla crescita annuale degli investimenti globali (+4% nel 2015, +5% nel 2016), mentre la stampa, quotidiana e patinata, avrà un calo del 4,9% all’anno fino al 2017 (per un quasi -40% in 10 anni).

Il CEO di ZenithOptimedia, Steve King, ha fotografato molto bene la situazione attuale e quello che succederà:

“La tecnologia mobile sta rapidamente trasformando il modo in cui i consumatori in tutto il mondo vivono la loro vita. Stiamo assistendo alla transizione dei budget pubblicitari più rapida nella storia del marketing.
Le agenzie dovranno mettersi al passo per affrontare le esigenze imposte dal mobile nella vita dei consumatori.”

Photo