Mobile, Social e Chat: tre parole per descrivere gli interessi degli italiani

scritto da Fabio

L'Italia è sempre più social e sempre più mobile.
È questo il quadro che emerge dall’analisi sul secondo trimestre 2016 di GlobalWebIndex.

Nel nostro paese le persone che navigano in Internet attraverso il proprio smartphone sono addirittura il 78%, ben due punti percentuali in più rispetto alla media globale e la crescita negli ultimi cinque anni è stata del 36%! La definitiva esplosione dell'utilizzo dei device mobili per navigare ha modificato ovviamente il modo di pensare e realizzare i siti web, e sta influenzando anche gli e-commerce, altra terra di conquista per gli utenti mobile.

Se il tempo trascorso davanti al computer tradizionale rimane abbastanza alto (4,1 ore al giorno) ma praticamente stabile dal 2012 ad oggi, un bel passo avanti l'ha fatto il tempo speso per navigare dal proprio smartphone, salito a una media di 2,3 ore al giorno che fa un ulteriore balzo avanti nella fascia d’età 16-24 (3,7 ore).
I giovanissimi sono attratti dall'accoppiata mobile-web ma soprattutto quello a cui sono interessati sono i social network e le app di messaggistica: la media globale dell’uso di WhatsApp infatti si attesta al 46%, in Italia invece sale addirittura al 72%, quasi il doppio del resto del Mondo!

Oltre a WhatsApp, siamo sopra la media nell'utilizzo sia di Facebook 83% contro l’80%, sia di Messenger (49% a 48%).
Sintomo che il nostro paese è sempre più connesso ma anche che continua ad essere chiacchierone e amante delle chat.

Ecco perché la realizzazione di siti web adatti ad essere visualizzati e utilizzati anche da mobile, e l'utilizzo di una strategia attenta e mirata sui social network può (e potrà) essere un'arma indispensabile per le aziende e i brand che vogliono guardare al futuro (ma ormai anche al presente!), senza rischiare di trovarsi indietro rispetto ai competitors.

Photo